top of page
strisciablog.jpg

Per guardare la vita dall'alto

e vedere il mondo con gli occhi di Dio

COMMENTO AL VANGELO DEL GIORNO

leggi | rifletti | prega | agisci

VUOI RICEVERE IL COMMENTO ALLA PAROLA DEL GIORNO SU WHATSAPP?

icona-whatsapp-300x300.png
civetta_edited.png
Se vuoi ricevere il post quotidiano della Parola del giorno su WhatsApp, compila questo modulo. Ti inseriremo nella bacheca "La Parola del giorno" da cui potrai scaricare il link.

Il tuo modulo è stato inviato!

Cerca
  • Immagine del redattoreComunità dell'Eremo

L'Ora della Madre



Nel silenzio liturgico del Sabato santo non c'è un Vangelo da proclamare, ma un'attesa da vivere accanto alla Madre.


Se il venerdì santo è l’ora di Gesù, che muore sull’altare della croce immolandosi per la nostra salvezza, il sabato santo è l’ora di Maria, la Madre: madre di Gesù e ora, nel Figlio che dalla croce l’ha donata a noi, anche madre nostra. Sì, noi siamo i figli del suo dolore e Lei è per tutti noi la Madre della nostra fede, che ci sostiene con la sua ferma speranza.

Tutta la Chiesa oggi, in silenzio, si stringe attorno a Lei, si raccoglie nel suo cuore e sta in attesa, custodendo la certezza che tutto si compirà nel giorno desiderato della risurrezione del Signore.

Vegliamo dunque con Maria presso la tomba di Gesù, credendo e sperando. Viviamo l’ora della Madre e la nostra ora nella fiducia di uscire con Cristo dai nostri sepolcri e rinascere a vita nuova, nello Spirito. Dal grembo fecondo dell’Addolorata, Madre della Chiesa, nascerà una nuova umanità e noi saremo voce, braccia e cuore di Colui che ci ha amati "fino alla fine".

401 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page