LA TRAVERSATA

con i giovani

 

Dai anche tu il tuo colpo di remo!

 

(Dal Vangelo secondo Marco)

"Venuta la sera, la barca era in mezzo al mare e Gesù, da solo, a terra. Vedendo però i discepoli affaticati nel remare, perché avevano il vento contrario, sul finire della notte egli andò verso di loro camminando sul mare, e voleva oltrepassarli.
Essi, vedendolo camminare sul mare, pensarono: «È un fantasma!», e si misero a gridare, perché tutti lo avevano visto e ne erano rimasti sconvolti. Ma egli subito parlò loro e disse: «Coraggio, sono io, non abbiate paura!». E salì sulla barca con loro e il vento cessò. E dentro di sé erano fortemente meravigliati...".

La traversata è la vita che vivi.

Bisogna remare per vivere.

E soprattutto bisogna avere una rotta da seguire e, a bordo, compagni di viaggio su cui poter contare. 

Se restiamo soli, in balia delle onde, prima o poi saremo trascinati dalla corrente, per finire, spiaggiati, dove non vogliamo. 

Duemila anni fa, durante una traversata in una notte di vento, Gesù fu scambiato per un fantasma dai suoi compagni di viaggio. Non sappiamo tanti dettagli: Lui voleva essere l'Amico che sostiene la fatica della traversata. Andò verso di loro camminando sul mare, ma ...ecco la "fregatura": non fu riconosciuto e la paura ebbe la meglio. Fino a quando non salì sulla barca con loro. E a quel punto il vento cessò! 

Anche se è notte, prendiamo il largo, remiamo.

Imbarchiamo l'amico e tracciamo una rotta.

Bisogna vivere la traversata senza aver paura del vento! Bisogna far luce sui desideri più profondi! Soprattutto bisogna riconoscere l'amico.

 

Per cominciare, due domande, come due remi che fanno leva sull'acqua.

- Qual è la rotta della mia traversata?

- Con chi voglio condividere il mio viaggio?

Voglio far luce sui mei desideri più profondi!

Grazie per la tua condivisione!

giovani02.jpg

"Colpi di remi" condivisi:

  • Sogniamo di avere opportunità vere, in una società che sia coerente e si fidi di noi. 

  • Vogliamo essere ascoltati, vogliamo partecipare, e non solamente essere spettatori. 

  • Cerchiamo una Chiesa che ci aiuti a trovare la nostra strada, la nostra vocazione. 

  • Non tutti crediamo che la santità sia raggiungibile e, soprattutto, che sia davvero una via verso la felicità. Abbiamo bisogno di scoprirlo!

  • Abbiamo bisogno di una comunità che ci faccia gustare la gioia dell’appartenenza, senza toglierci la libertà di scegliere e di decidere.

sfondo5.jpg

Ecco le proposte dell'Eremo per te

sfondo5.jpg

WEEK-END PER I GIOVANI
Un cammino per ri-SCOPRIRSI
e METTERSI IN GIOCO

  • 11-12 dicembre 2021

  • 12-13 febbraio 2022

  • 2-3 aprile 2022

  • 28-29 maggio 2022

24 ore insieme per riflettere, ascoltare,

pregare e confrontarsi su

“gli incontri di Gesù nel Vangelo”

week-end-giovani.jpg
sfondo5.jpg

SPECIALE/CORSO GIOVANI
L'Icona di Cristo sulla tavola e nella vita

6-13 agosto 2022

 

Il corso è riservato ai giovani dai 18 ai 30 anni che vogliono fare un’esperienza di discernimento vocazionale attraverso la scrittura dell’Icona e l’ascolto quotidiano della Parola di Dio.

Il corso prevede:

  • Preghiera comunitaria

  • Laboratorio d’Iconografia

  • Ascolto e condivisione della Parola di Dio

  • Colloqui individuali

  • Pellegrinaggio al Santuario di Santa Maria di Crochi nella notte di san Lorenzo

corso-iconografia-giovani.jpg